GAETA tra arte e storia

ANNO PER ANNO


Anno: 786 Anno: 787 Anno: 788

Gaeta e zone limitrofe
mod Ver Anno Data Golfo Mondo Tipo Descrizione Fonte DOC
si787FormiastoriaPer la prima volta CAMPULUS, vescovo di Formia viene chiamato dal papa EPISCOPUS CIVITATIS CAIETANAE. Nei decenni successivi, il vescovo della zona, alternativamente, si chiama ora episcopo della chiesa formiana e ora episcopo della chiesa gaetana; qualche volta si chiama vescovo di Gaeta e Formia. Ma, a partire dall'867, assume definitivamente il titolo di Vescovo della Santa Chiesa Gaetana.

(P. e M. Corbo Gaeta La storia Vol. I - 1985)
(A. Giordano - La cattedrale episcopale di Gaeta - 1989)


P. e M. Corbo (1985) A. Giordano (1989)
si787MontecassinostoriaCarlo Magno visita Montecassino e conferma il possesso dei beni temporali, le immunità, ed il diritto alla libera elezione dell’abate.

www.montecassino.itapri documento
si787Coreno AusoniostoriaIn un diploma di Carlo Magno si parla di un'antichissima Villa Coreni (attuale Coreno Ausonio). La "villa" fino al 1614 è casale di Fratte (Ausonia)


Altre parti del mondo
mod Ver Anno Data Golfo Mondo Tipo Descrizione Fonte DOC
si787VeneziastoriaViene eletto doge Giovanni GalbaioClaudio Rendina - I Dogi - 1984
si787VeneziastoriaFine del dogato di Maurizio GalbaioClaudio Rendina - I Dogi - 1984
si787Beneventostoria787–806 Grimoaldo III figlio di Arechi II è principe di Benevento. Fino a quel momento era ostaggio di Carlo Magno. Con lui termina la dinastia.

Fine Elenco




GAETA tra arte e storia è un progetto