GAETA tra arte e storia

ANNO PER ANNO


Anno: 1070 Anno: 1071 Anno: 1072

Gaeta e zone limitrofe
mod Ver Anno Data Golfo Mondo Tipo Descrizione Fonte DOC
si107100-06-1071Gaeta, VentotenestoriaSERGIO, discendente della famiglia ducale, lascia molti terreni e corti ai monasteri della Trinità, di S. Erasmo di Formia, S. Angelo e S. Maria.
Alla cattedrale lascia l'isola di Ventotene


Codex Diplomaticus Cajetanus, doc CCXLV
si107100-09-1071Fondi, MontecassinoTerracinastoriaGirardo, console di Fondi, e Lavinia sua moglie, donano all'abbazia di Montecassino:
- il monastero di S. Magno con tutte le sue vastissime pertinenze (più di 2000 ettari con seminativi, vigne, case e mulini)
- un quarto dei proventi delle pescherie
- il monastero di S. Mauro
- il monastero di S. Martino in Tirelle
- la chiesa di S. Andrea di Terracina
- la chiesa di S. Maria di Fondi
- la chiesa di S. Maria ad Fossa di Roma


Codex Diplomaticus Cajetanus, doc CCXLVII
si107100-10-1071Gaeta, MontecassinostoriaIl vescovo LEONE IV partecipa alla solenne consacrazione della Basilica di Montecassino con il Papa Alessandro II
In questo periodo l'abbazia ospita regolarmente oltre 200 monaci.
Sono presenti alla cerimonia l'allora arcidiacono Ildebrando di Soana (fututo papa Greogorio VII), dieci arcivescovi, quarantaquattro vescovi e numerosi nobili tra i quali Riccardo di Capua e suo figlio Giordano, Sergio duca di Napoli, Sergio duca di Sorrento, Pandolfo principe di Benevento, Gisulfo principe di Salerno, Rainolfo conte di Caiazzo


A. Giordano - La cattedrale episcopale di Gaeta - 1989

Altre parti del mondo
mod Ver Anno Data Golfo Mondo Tipo Descrizione Fonte DOC
si1071VeneziastoriaFine del dogato di Domenico ContariniClaudio Rendina - I Dogi - 1984
si1071VeneziastoriaViene eletto doge Domenico SelvoClaudio Rendina - I Dogi - 1984

Fine Elenco




GAETA tra arte e storia è un progetto