GAETA tra arte e storia

IL PERIODO DI LANDONE II (1065-1066)


La ricerca può essere effettuata per uno o più valori
anche parziali. (Es. ANT trova Antonio, Antonella e Kant)
Per gli anni prima della nascita di Cristo usare il segno - (Es. 20 a.C. = -20)

Verificato
Area Golfo
Area Mondo
Tipo
Descrizione
Fonte


mod Ver Anno Data Golfo Mondo Tipo Descrizione Fonte DOC
crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente
si1065Gaeta, Fratte, Montecassino, TraettostoriaIl castello di Fratte (Ausonia) e le sue pertinenze, fino a quel momento appartenente al Ducato di Gaeta sotto la giurisdizione di Traetto, viene donato al Monastero di Montecassino.
Farà parte delle terre abbaziali, con alterne vicende, fino al 1421


si106500-08-1065Gaeta, TraettostoriaE' duca di Gaeta Landone uno dei 5 conti di Traetto che nel 1062 avevano stipulato il patto di alleanza con la duchessa Maria e discendente della famiglia ducale
Con lui scompaiono dai riferimenti cronologici dei documenti i nomi dei principi capuani, segno evidente che sono completamente estranei alla realtà locale
Landone conserva la carica per breve tempo, poi sparisce.
Una carta del 1093 (CDC doc CCLXVIII) lo vede a Roma, da dove dona a S. Benedetto tutto ciò che ancora possiede 'in toto ducato Gaietano ec Principato'; sono stati sollevati dubbi sull'autenticità di questo documento.


P. e M. Corbo Gaeta La storia Vol. II - 1989 - pag. 20
si1066GaetastoriaDanimboldo è nominato Duca di Gaeta. Conserva la carica per 7-12 mesi.

P. e M. Corbo Gaeta La storia Vol. II - 1989 - pag. 20






GAETA tra arte e storia è un progetto