GAETA tra arte e storia

CRONOLOGIA DI CASTRO ARGENTO


La ricerca può essere effettuata per uno o più valori
anche parziali. (Es. ANT trova Antonio, Antonella e Kant)
Per gli anni prima della nascita di Cristo usare il segno - (Es. 20 a.C. = -20)

Verificato
Anno (a partire da)
Area Golfo
Area Mondo
Tipo
Descrizione
Fonte


mod Ver Anno Data Golfo Mondo Tipo Descrizione Fonte DOC
crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente crescente decrescente
si945Gaeta, Maranola, Castro ArgentostoriaDocibile II fa due grosse donazioni al figlio Marino II duca di Fondi. Al centro della prima (circa 2000 ha) sorgerà Maranola; sulla seconda Castro Argento.

P. e M. Corbo Gaeta La storia Vol. I - 1985
si1063Gaeta, Traetto, Castro Argento, Maranola, Aquino, PontecorvostoriaGuglielmo di Montreuil (Guillelmus de Monasteriolo), genero di Riccardo d'Aversa, ripudia la moglie e chiede la mano della duchessa Maria, vedova di Adenolfo I, allo scopo di acquisire il ducato; promette aiuto militare contro Riccardo.
Maria accetta e Guglielmo si reca immediatamente in Puglia per assoldare dei cavalieri normanni. Con essi si acquartiera a Traetto e sulla riva del Garigliano, mentre Riccardo è sull'altra riva.
Per poco più di un mese vi furono semplici scaramucce, perlopiù volute da Adenolfo II ma, considerata la schiacciante superiorità di Riccardo, Guglielmo si ritira con tutte le forze ad Aquino dove il suo esercito si dissolve: Landone torna a Traetto, Maria va ad abitare a Pontecorvo, Adenolfo II resta ad Aquino, Guglielmo a Piedimonte S. Germano

Il conte Giovanni di Maranola, malgrado il patto iniziale non schiera le sue truppe e resta neutrale: come riconoscimento ottiene da Riccardo il castello di Castro Argento


P. e M. Corbo Gaeta La storia Vol. II - 1989 - pag. 173
si115812-03-1158Gaeta, Sperlonga, Itri, Campodimele, Maranola, Castro Argento, Suio, Spigno, FrattestoriaPapa Adriano IV, con una bolla diretta al vescovo GIACINTO, elenca i paesi soggetti alla giurisdizione della Diocesi Gaetana; sono: Sperlonga, Itri, Campodimele, Maranola, Castro Argento, Suio, Traetto, Spigno, Fratte, ecc. (C.D.C. p. II t. II, pag 282 nr. CCCXLV)

A. Giordano - La cattedrale episcopale di Gaeta - 1989

La ricerca visualizza un massimo di 200 schede






GAETA tra arte e storia è un progetto